«Odia» te stesso come il prossimo tuo

“Mi fa incazzare, mi fa incazzare come le povere persone ci rimettano sempre.
Mi fanno incazzare le ingiustizie, il dolore, la prepotenza, la violenza.
Sto male, mi piange il cuore quando sento parlare di stragi, sto male”

È un’altra tragedia che accade, un’altra enorme ingiustizia, stavolta è toccata alla Nuova Zelanda, a nuove vittime e a nuovi superstiti, a nuovo odio, a nuovi se, a nuovi rip e pray for.
Sono stanco, demoralizzato, incazzato, è un mondo di odio che ci circonda e ciò che mi rattrista di più è vedere questo odio nelle persone che mi stanno accanto. ko
Non fraintendetemi, non sto paragonando un killer con quello che viviamo noi ogni giorno, ma come possiamo sperare in un mondo migliore per noi stessi e per i nostri futuri bambini se già nel nostro piccolo non sappiamo cosa sia il perdono, cosa sia il bene?

Leggi tutto “«Odia» te stesso come il prossimo tuo”

5/5 (4)