Siamo tutti dipendenti

Siamo tutti dipendenti, ma tutti lo neghiamo, abbiamo quella dipendenza incontrollabile.
Dipendiamo dal gioco, dipendiamo dalle persone, dipendiamo dall’amore.

Dipendere, che casino?

Vorremmo tutti controllarci, controllare i nostri istinti, ci proviamo ma siamo sempre li, a dipendere da un abbraccio, da un sorriso, dal gioco; che poi la dipendenza é sempre uguale, cambia il soggetto ma non il bisogno che sentiamo. Il bisogno rimane forte come l’astinenza di una droga, che poi il sorriso di lei é una droga, non riuscivo a smettere, mai.

Bisogna capire che ogni dipendenza é sbagliata, che a volte per non ammettere che dipendiamo da lei ci affidiamo ad altre dipendenze, più negative, più corrosive, che ti lasciano solo, che ti isolano, sta a te quindi fernarti, ammettere di dipendere, di dipendere dall’amore, dalla felicità, dalla vita e accettare la situazione attuale e cambiarla, con i denti stretti e la voglia di vivere, di essere il padrone del tuo destino e non un dipendente!

E tu come combatti le tue dipendenze? Faccelo sapere qui sotto nei commenti e aiuta altre persone come te ☺️

4.5/5 (6)

Rispondi